L'Associazione


L'Associazione Margherita c'è ancora vita è nata con lo scopo di aiutare e sostenere le famiglie che si trovano ad affrontare un percorso simile al nostro che abbiamo affrontato con Margherita.

Di seguito gli estratti salienti dello statuto:

Art. 1 - Denominazione
È costituita, ai sensi della legge 383/00 e degli articoli 36 e seguenti del Codice Civile, l'Associazione di promozione sociale, non a scopo di lucro, denominata "Margherita c'è ancora vita associazione di promozione sociale" (di seguito, l'Associazione) che persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica.

Art. 4 - Finalità
L'Associazione, istituita in memoria di Margherita Mion, si propone di seguire gli ideali che ne hanno contraddistinto il percorso di vita e di mantenerne immutato il ricordo, perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale. L'Associazione è apartitica e si atterrà ai seguenti principi: assenza di fine di lucro, democraticità della struttura, elettività delle cariche associative nel rispetto del principio delle pari opportunità tra donne e uomini, e la gratuità delle cariche sociali. L'associazione opera in maniera specifica con prestazioni non occasionali ed ha per scopo l'elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l'attuazione di iniziative socio educative e culturali. Lo spirito e lo spirito dell'associazione trovano origine nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana che hanno ispirato l'associazione stessa e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona. Per perseguire gli scopi sociali l'Associazione si propone di stabilire rapporti personali capaci di educare e far crescere i cittadini in situazioni di particolare disagio soggettivo e sociale; di avere attenzione verso situazioni di bisogno presenti nel territorio. In particolare l'associazione ha lo scopo di intervenire per il miglioramento delle condizioni di vita delle persone malate e intende dare voce e visibilità ai problemi concreti dei malati, sensibilizzando le persone a sostenere in qualunque modo utile, anche economico, le famiglie che si trovano nella situazione di dover affrontare malattie gravi, invalidanti, permanenti e/o letali che abbiano colpito un proprio familiare.

Art. 5 - Attività
L'Associazione, al fine di perseguire le finalità indicati all'articolo 4, può svolgere le attività di seguito elencate:
a) promozione ed attuazione di iniziative di carattere divulgativo, sociale, culturale e ricreativo;
b) organizzazione di convegni, manifestazioni, mostre, concerti, rassegne, corsi, seminari;
c) provvedere alla distribuzione di pubblicazioni o altro materiale idoneo allo scopo;
d) provvedere all'apertura di siti internet;
e) promozione di iniziative volte ad incentivare l'aggregazione e la vita associativa attraverso qualsivoglia strumento ritenuto idoneo allo scopo.
L'Associazione potrà svolgere anche attività direttamente connesse a quelle istituzionali, ovvero accessorie in quanto integrative delle stesse, nei limiti consentiti dal D. Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460 e successive modifiche e integrazioni L'Associazione potrà, inoltre, svolgere attività di tipo commerciale a condizione che non rivestano carattere prevalente rispetto all'attività istituzionale e che siano svolte nel rispetto del vigenti normative fiscali e amministrative e siano strumentali al fine associativo. L'Associazione potrà, per il raggiungimento delle proprie finalità, partecipare ad associazioni, confederazioni, enti ed organismi aventi scopi analoghi a quelli statutari, esistenti o da costituire.

L'Associazione non ha fini di lucro ed assume la natura giuridica di associazione non riconosciuta e natura di ente non commerciale ai fini dell'imposizione tributaria.

I nostri amici